Sucroestere (E473), l’emulsionante adatto anche alle arie alcoliche

Sucroestere (E473), l’emulsionante adatto anche alle arie alcoliche

L’additivo alimentare E473, o gli esteri saccarici degli acidi grassi, è un prodotto artificiale derivato dal saccarosio, ovvero dallo zucchero, che viene utilizzato come emulsionante e stabilizzante.

 

Ideale per la preparazione di arie che contengono alcool.
Viene impiegato molto in Giappone grazie alla sua elevata stabilità come emulsionante.

 

INFORMAZIONI SUPPLEMENTARI

Poco utilizzato in Europa e negli Stati Uniti per il suo costo elavato, mentre è molto usato in Giappone.
Si decompone ad alta temperatura.
Ha un effetto batteriostatico (impedisce cioè la formazione di batteri) che ne ha permesso l’uso per il lavaggio di prodotti.

 

UTILIZZI

Nell’industria alimentare: creme, margarine, gelati (per emulsionare e stabilizzare), cioccolati (per fluidificare), pane (per aumentare la sofficità), panne (per stabilizzare). Si usa anche come detergente biodegradabile.

 

Nella ristorazione: per le sue proprietà areanti trova impiego per la creazione di arie dalla consistenza soffice, anche con liquidi alcolici, emulsionante.

 

DOSAGGI E MODO D’IMPIEGO

Dosaggio di base in cucina: agisce in proporzioni di 5 g/l anche con alcolici.

 

Dosaggio massimo tollerato: 10 g/kg.

 

Modo d’impiego: Per ottenere arie, sciogliere in soluzione acquosa o alcolica con l’aiuto di una frusta e azionare lo sbattitore elettrico sulla superficie del liquido. Per ottenere emulsioni, sciogliere in soluzione acquosa e quindi aggiungere lentamente alla soluzione grassa. 

 

Posted By: Alessadra Tacchella